Ha quattordici anni, vive a Cassano d’Adda e frequenta la terza media.

Ha intrapreso in età pre-scolare lo studio del pianoforte con la mamma ed in seguito quello del violoncello con il papà.

Attualmente frequenta il  VI corso di violoncello presso l’associazione musicale Guido d’Arezzo di Melzo, dove studia sotto la guida del  Maestro Matteo Maria Zurletti.

Contemporaneamente, presso la medesima associazione, ha affrontato lo studio delle materie complementari e, seguendone il percorso accademico, si è preparato agli esami che ha brillantemente superato, da cinque anni a questa parte, presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

È membro dell’orchestra giovanile Guido d’Arezzo di Melzo e dell’ensemble di violoncelli denominato “la curva dei celli”.

È risultato quattro volte vincitore di primi premi, due dei quali con menzione, al concorso musicale “Città di Melzo”, alla memoria del Maestro Arnaldo Invernizzi;  ha ottenuto anche due secondi premi e un primo premio al concorso musicale nazionale “Città di Giussano”.

Con l’orchestra Guido d’Arezzo ha preso parte alla rappresentazione dell’opera “ La Serva Padrona “ di G. B. Pergolesi presso il Teatro Trivulzio di Melzo, nell’ambito della stagione musicale 2015-2016 e con la pianista Lidia Maggiore si è esibito nel marzo 2016 al castello di Pandino e presso l’auditorium della casa delle arti di Cernusco sul Naviglio.